Chiara Soletti

Chiara Soletti Bio

Chiara ha studiato all'Università di Padova in Italia, diplomandosi nel 2012 con un Master in Politiche ed Istituzioni per i Diritti Umani e la Pace. La sua passione per la protezione dei diritti umani e le relazioni internazionali l'ha portata a Londra per uno stage sull’educazione ai diritti umani presso il Segretariato Internazionale di Amnesty International. Dopo questa esperienza, ha deciso di rimanere nel Regno Unito e ha trovato lavoro nel terzo settore.

Mentre lavorava come responsabile ai progetti per un ente di beneficenza è diventata Coordinatrice della Sezione Donne, Diritti e Clima di Italian Climate Network (ICN), una no-profit italiana impegnata nella sensibilizzazione sui cambiamenti climatici. Durante i suoi cinque anni di collaborazione con ICN, si è impegnata nella creazione di attività volte ad analizzare il legame tra cambiamento climatico e diritti umani, con particolare attenzione alle questioni di genere e all’educazione su questi temi. Ha partecipato come osservatore per la societá civile ai negoziati dell'UNFCCC dal 2015, monitorando l'introduzione di principi dei diritti umani nell'attuazione dell'Accordo di Parigi, collaborando in ambito di policy e advocacy con la Costituente per i Diritti delle Donne e di Genere (Women and Gender Constituency - WGC) e il Gruppo di lavoro intra-constituencies sui Diritti Umani (Inter-Constituencies Human Rights Working Group). Nel 2019 é diventata Policy Advisor per ICN e collabora per EIT Climate-KIC come Regional Innovation Scheme MED Officer per i programmi educativi (Pioneers, Young Innovators, Climathon, Journey).