Club of Rome Summer Academy - Laboratorio sulla Giustizia Climatica

Dal 7 al 13 settembre 2017, in collaborazione con l'Università di Firenze, si è svolta a Firenze la Summer Academy della think thank politica il Club of Rome"Challenging an unsustainable economic system” (Sfidare l'insostenibilità del sistema economico). L'iniziativa ha riunito studenti, accademici, giovani professionisti, aspiranti imprenditori, artisti e attivisti, nonché alcuni dei più importanti pensatori del sistema sociale e dei sistemi mondiali. La conferenza ha visto la partecipazione di 120 persone provenienti da 25 paesi diversi.

Leggi tutto

OECD Global Forum on Development 2017

Chiudere il divario tra l'attuale livello di investimento economico e quello necessario per la realizzazione dei Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite (UN SDGs) è un problema chiaramente al di là della portata dei governi e dei finanziatori pubblici. È   necessario che il settore privato si impegni nella transizione verso un modelli di produzione e sviluppo sostenibili, nel rispetto dell’ambiente e dei diritti umani. I partecipanti al Forum Internazionale sullo Sviluppo dell’OECD hanno preso in esame le iniziative esistenti per catalizzare il potenziale del settore privato nel sostegno degli SDGs, esplorando nuove vie di partenariato per mobilitare le risorse necessarie a tale scopo.

Alcune delle personalità più importanti del mondo diplomatico, finanziario e delle imprese, hanno partecipato all'evento, tra queste:

  • Angel Gurría, Segretario Generale OECD
  • Amina J. Mohammed, Vice Segretario Generale delle Nazioni Unite
  • Alain Papiasse, Vice Direttore Generale di BNP Paribas
  • Amy Jadesimi, Amministratore Delegato di LADOL International

Come delegata per Italian Climate Network, ho partecipato al Global Forum per avere una visione sugli attuali approcci aziendali al passaggio verso un'economia più verde e sistemi di produzione sostenibili.


Italian Climate Network – Giornata di formazione del Progetto Scuola 2016

Nel 2015 la Climate Network italiana ha avviato lo sviluppo di una nuova iniziativa educativa, il "Progetto Scuola". Le scuole secondarie in Italia non integrano sempre il cambiamenti climatico nei loro programmi didattici. Attraverso una serie di lezioni multidisciplinari, il progetto mira a fornire conoscenze precise su questo fenomeno ai giovani, per accrescere in loro consapevolezza e senso di responsabilità. Dopo una serie di lezioni di prova, gli autori si sono riuniti a Milano l'8 luglio 2016 per condividere i risultati del loro lavoro e formare il team di relatori per il lancio del progetto, previsto per il settembre 2016.

Relatori e argomenti:

Federico Brocchieri – CAMBIAMENTO CLIMATICO: CAUSE, CONSEGUENZE E SOLUZIONI Federico Brocchieri – NEGOZIATI SUL CLIMA
Chiara Soletti – CLIMA E DIRITTI UMANI
Benedetta Rossi – CLIMA E SALUTE
Federico Capezzuoli – CLIMA E GESTIONE DEI RIFIUTI Marco Milano – LA SCIENZA DEL CLIMA

Come autrice e relatrice della lezione “Clima e diritti umani” nell'ambito del Progetto Scuola di Italian Climate Network, ho presentato i risultati del mio lavoro e contribuito alla formazione del nuovo team di relatori.

Per maggiori informazioni, visitare il sito internet di Italian Climate Network.

School Project Training Day - Federico Brocchieri
School Project Training Day - Chiara Soletti
School Project Training Day - Bnedetta Rossi
School Project Training Day - Francesco Capezzuoli
School Project Training Day - Marco Milano
School Project Training Day - Stefano Caserini
School Project Training Day - Veronica Caciagli

Italian Climate Network - Diritti Umani e Clima

Born as an in-depth column in 2015, the success of the "Women, Rights and Climate" initiative has turned its activity into a stable Section of Italian Climate Network (ICN). The group has been renamed over time into Human Rights and Climate Section and carries out activities aiming at analysing the link between climate change and human rights, with a defined focus on gender issues. As a section coordinator, I developed activities on the consequences of climate change on people’s lives, analysing how to alleviate the struggle of vulnerable groups under a human rights perspective. In the same capacity, I have been participating in the UNFCCC climate negotiations since 2015, monitoring the human rights principles integration in the implementation of the Paris Agreement and Paris Rule Book, joining the advocacy activities of the Women and Gender Constituency and collaborating with the Inter-Constituencies Human Rights Working Groups. Thanks to the experience I gained at the UNFCCC and in recognition of my successful application for the UN ECOSOC consultative status, in 2019 I have started working also in a Policy Advisor capacity.

Key Responsibilities and Achievements

  • UNFCCC Civil Society Observer since 2015 (from COP21 to COP25 & intersessionals)
  • Collaborating with the Women and Gender Constituency and the Human Rights Working Group on monitoring and reporting on the UNFCCC talks, advocacy work within the UNFCCC including drafting of official manifestos and statements, peaceful demonstrative actions organisation (since 2015)
  • Authored 20+ articles and reports (COPs’ outcomes, climate justice, just transition, human rights…)
  • Successfully ran 6 major side events at the UNFCCC, overseeing content/PR, logistics and follow-up (average 80+ guest attendance and the participation of major stakeholders as international experts and governments representatives)
  • Obtained ICN’s accreditation at the UN ECOSOC (2019)
  • ICN representative the UN Climate Change Summit (2019)
  • Spokesperson for the Women and Gender Constituency, UNFCCC COP23 closing Plenary
  • Author and lecturer for the School Project

Per maggiori informazioni visitare il sito di Italian Climate Network.

WRC SB46
WRC SB46
WRC SB46
WRC SB46
WRC SB46
WRC COP22
WRC COP22
WRC COP22
WRC COP22
WRC COP21
WRC COP21
WRC COP21
WRC COP21
WRC COP21
WRC COP21
WRC COP21
WRC Global Call For Climate Justice
WRC Global Call For Climate Justice
WRC Global Call For Climate Justice
WRC Global Call For Climate Justice
WRC Global Call For Climate Justice
WRCGlobal Call For Climate Justice

Young European Leadership - Eat & Meet, London 2015

Gli “Eat & Meet” sono degli eventi che fanno sedere attorno allo stesso tavolo personalità di rilievo e giovani aspiranti a ruoli di rilievo nella società per uno scambio di punti di vista, idee ed esperienze. Ogni esperto si trova così a che fare con un gruppo da sei a otto giovani interessati al rispettivo campo d'azione, desiderosi di conoscerne le esperienze e i retroscena della carriera. Viceversa, la cena offre a queste persone influenti l'opportunità di confrontarsi con giovani ambiziosi, cogliendone le preoccupazioni e le idee di rinnovamento.

Ospiti di questa edizione:

  • Esther Maughan, Comms and Networks Director, Forum4thefuture.
  • Fergus Green, Policy Analyst & Research Advisor to Prof. Stern at the
  • LSE’s Grantham Research Institute.
  • Matthew Tod, Partner within the Consulting division of PwC.
  • Orivaldo Barros, Building Research Establishment (BRE).
  • Sia Houchangnia, Analyst at Seedcamp.

Come responsabile alla logistica e alla comunicazione per l’“Eat and Meet”, ho gestito l’organizzazione dell'evento (40 partecipanti) e ne ho assicurato la copertura mediatica, attraverso la produzione di contenuti multimediatici.

Per maggiori informazioni visitare il sito di Young European Leadership.


Planning the Eat Meet London 2014
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - Esther Maughan - Comms and Networks Director - Forum4thefuture
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - London 2015
Eat Meet Fergus Green - Policy Analyst - Research Advisor to Prof Stern at the LSEs Grantham Research Institute
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - Matthew Tod - Partner within the Consulting division of PwC
Eat Meet - London 2015
Eat Meet - Orivaldo Barros - Building Research Establishment - BRE
Eat Meet - Sia Houchangnia - Analyst at Seedcamp

Italian Climate Network – Progetto Scuola 2016/2017

Dopo un anno di lezioni di prova, a settembre 2016, Italian Climate Network ha avviato il “Progetto Scuola”, una serie annuale di incontri per spiegare il cambio climatico agli studenti della scuola secondaria. Il progetto ha un approccio multidisciplinare che sottolinea la stretta connessione tra questo problema e argomenti come i diritti umani, la salute, la gestione dei rifiuti e la scienza. L'iniziativa didattica mira a fornire ai giovani una corretta conoscenza del fenomeno, per accrescere in loro consapevolezza e senso di responsabilità.  A marzo 2017 si è conclusa la prima edizione del progetto, con 30 scuole raggiunte in 12 città e 9 regioni, per un totale di circa 1.400 studenti coinvolti.

Sono autrice e relatrice della lezione “Clima e Diritti Umani” nell'ambito del Progetto Scuola 2016/2017 di Italian Climate Network. Viaggio periodicamente in Italia per tenere incontri nell'ambito del programma per la scuola secondaria.

Per maggiori informazioni, visitare il sito internet di Italian Climate Network.

Progetto Scuola 2019
Progetto Scuola 2019
Progetto Scuola 2019

Italian Climate Network - Conferenze UNFCCC

Italian Climate Network (ICN) partecipa regolarmente alle Conferenze della Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) con una delegazione giovani osservatori. La delegazione partecipa all’azione di advocacy dell’associazione e assicura la copertura mediatica dell’evento raccontando l’andamento delle negoziazioni e degli eventi paralleli.

In qualità di osservatore presso l' UNFCCC COP21  (Parigi),  COP22  (Marrakesh),  SB46  (Bonn) e COP23 (Bonn) ho contribuito alle attività dell’organizzazione:

  • Analizzando l’andamento dei negoziati e le bozza negoziali (in particolare per quanto riguarda l'uguaglianza di genere e l'applicazione di altri principi legati ai diritti umani)
  • Collaborando all'azione di advocacy della UNFCCC Women and Gender Constituency
  • Rappresentando la Women and Gender Constituency alla plenaria conclusiva della COP23
  • Organizzando l'evento collaterale "Protecting Human Rights, Health and Gender Equality from Climate Chance" durante l'UNFCCC COP23 
  • Partecipando come relatrice all’evento collaterale “ACE in action: examples of youth leadership on climate change education and awareness creation” durante l’UNFCCC SB46 (Bonn, 2017)
  • Agendo come portavoce per ICN sui temi di genere e diritti umani (rilascio di interviste per Rai News, Lifegate e Giornalisti nell'Erba 2016, Radio Popolare)
  • Assicurando la produzione di contenuti multimediali per la comunicazione

Per maggiori informazioni, visitare il sito internet di Italian Climate Network.

UNFCCC SB46 ICN Youth Delegation
UNFCCC SB46 Side event ACE in Action
UNFCCC SB46 Side event ACE in Action
UNFCCC SB46 Side event ACE in Action with Federico Brocchieri Tim Damon and Alice Guerin
UNFCCC SB46 UNFCCC SB46 Side event ACE in Action with Yugratna Srivastava
UNFCCC SB46 ACE Dialogue
UNFCCC SB46 ACE Dialogue
UNFCCC COP22 Marrakesh
UNFCCC COP22 Marrakesh  ICN Youth Delegation
UNFCCC COP22 Marrakesh
UNFCCC COP22 Marrakesh
UNFCCC COP22 Marrakesh
UNFCCC COP22 Marrakesh Side event Intergeneration Equity
UNFCCC COP22 Marrakesh Gender and Women Constituency
bis UNFCCC COP21 Paris ICN Youth Delegation
UNFCCC COP21 Paris
UNFCCC COP21 Paris
UNFCCC COP21 Paris
UNFCCC COP21 Paris
UNFCCC COP21 Paris Galletti, Minister of the Environment for Italy supports the Intergenerational Equity principle
UNFCCC COP21 Paris Galletti Minister of the Environment for Italy
UNFCCC COP21 Paris Agreement Approval
UNFCCC COP21 Paris Plenary with Al Gore
UNFCCC COP21 Paris Agreement Approval

Young European Leadership – Young European Council, Bruxelles 2014

Il Young European Council (YEC) è un convegno regionale che riunisce giovani motivati provenienti da ogni stato membro dell'Unione Europea. La conferenza ha luogo all'interno e all'esterno del Parlamento Europeo, della Commissione Europea e del Consiglio dell'Unione Europea. L'evento punta a promuovere lo scambio tra i futuri leader e politici di vertice fornendo contributi innovativi ma realistici per il divenire politico europeo.

Ospiti di questa edizione:

  • Mr. Michel Lebrun, President of the European Committee of Regions
  • Ms. Connie Hedegaard, European Commissioner for Climate Action
  • Mr. Matt Dann Secretary General, Secretary General Bruegel
  • Ms. Cheryl D. Miller, Co-Founder of the Digital Leadership Institute International

Come Responsabile alla Comunicazione per il "Young European Council" (YEC), ho coordinato la promozione (online via social media e offline attraverso la rete di contatti dell’organizzazione) e la copertura mediatica dell'evento. Ero inoltre responsabile della produzione di contenuti multimediali e della formazione dei Media Delegates che hanno partecipato al YEC. L'edizione 2014 ha visto la partecipazione di 97 giovani europei, il 63% dei quali sono stati reclutati grazie alla campagna di social media che ho progettato e distribuito.

Per maggiori informazioni visitare il sito di Young European Leadership.

Planning the YEC 2014
Planning the YEC 2014
YEC 2014 European Commission
0YEC 2014
1 YEC 2014 Michel Lebrun - President of the European Committee of Regions
0 YEC 2014 Michel Lebrun - President of the European Committee of Regions
1 YEC 2014 Jo Vandercappellen - Directorate General Communication - European Commission
YEC 2014 Edith Hofer - Assistant to the Director General for Energy - European Parliament
YEC 2014 Maria Krikou - Unit Growth and Jobs - DG Connect - European Commission
YEC 2014 European Commission Plenary
YEC 2014
YEC 2014
YEC 2014
YEC 2014
YEC 2014
YEC 2014
YEC 2014 Connie Hedegaard - EU Commissioner for Climate Action
YEC 2014 Connie Hedegaard - EU Commissioner for Climate Action
YEC 2014 Connie Hedegaard - EU Commissioner for Climate Action - Cheryl Miller - CEO Digital Leadership institute - Matt Dann - Secretary General Bruegel
YEC 2014 Cheryl Miller - CEO Digital Leadership institute

Amnesty International IS – Global Workshop “Training for Trainers on Sexual and Reproductive Rights ”, London 2014

Il laboratorio internazionale “Training for Trainers – Sexual and Reproductive Rights” si è tenuto presso Amnesty International IS nell'ottobre 2014. Lo scopo dell'esperienza era l'addestramento degli attivisti dell'associazione e dei capi di progetto all'interazione e al coinvolgimento del pubblico sulla questione dei diritti sessuali e riproduttivi.

Sono stata il Coordinatore alla Logistica e l’Assistente alla Formazione per il global workshop “Training for Trainers on Sexual and Reproductive Rights” presso il Segretariato Internazionale di Amnesty International a Londra. Ho coordinato la logistica della manifestazione e ho svolto attività di formazione sui problemi relativi ai diritti sessuali e riproduttivi. L'evento ha coinvolto 53 attivisti di Amnesty International e project leaders provenienti da tutto il mondo.


AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014
AI Global Workshop on Sexual and Reproductive Rights-2014